A Palermo l’ippoterapia per bambini affiancata ai cavalli dell’esercito

A Palermo sono partite delle vere e proprie sedute di ippoterapia per i bambini disabili, per aiutarli nel miglioramento delle loro capacità psicomotorie; la notizia positiva è che questa iniziativa è partita dal reggimento dei Lancieri di Aosta presso il centro Ippico di Palermo.

Sì, esatto; i ragazzi potranno usare i cavalli del reggimento due volte a settimana. Questa è davvero una bellissima notizia!

Da circa 10 giorni è partito questo grande progetto: due volte alla settimana, il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12, i ragazzi con problemi psicomotori potranno usufruire dei cavalli messi a disposizione dal reggimento per fare ippoterapia; interagire con i cavalli per fare della ginnastica funzionale.

I cavalli a disposizione sono in totale 5 e sono gli stessi che vengono utilizzati dai Lancieri di Aosta; il colonnello Spartaco Tassinari spiega che per loro è un grande onore mettere a disposizione le proprie risorse per aiutare chi ha realmente bisogno di queste attività.

Le sedute che i bambini affrontano sono supportate da militari e psicologi, per evidenziare nel loro percorso formativo, i miglioramenti che si sono prefissati nel colloquio iniziale. A quanto pare, dai primi risultati ottenuti, sembra che ci siano dei miglioramenti sia per le condizioni fisiche che per quelle emotive e caratteriali; i bambini più vivaci sembrano tranquillizzarsi con l’aiuto del cavallo e una buona percentuale migliora le condizioni fisiche sciogliendo maggiormente la loro postura.

Queste sedute sono state attivate grazie alla convezione instaurata tra i Lancieri e l’Azienda Sanitaria di Palermo che mette a disposizione il proprio personale come psicologi, per seguire nel dettaglio il percorso con i pazienti.

Il progetto che Palermo ha appena iniziato è già presente in tutta Italia dove l’Esercito collabora con le onlus locali che si occupano di Ippoterapia per aiutare i bambini nel loro lungo percorso formativo; a Milano è presente già da tempo un’attività del genere ed anche a Roma e in altre località di Italia.

L’ippoterapia è già un enorme passo avanti per i bambini con sindrome di down, affiancato a militari dell’esercito potrebbe essere sicuramente un aiuto molto più grande di quello che ci si aspetta.

Per chi fosse interessato ecco i riferimenti della sede:

Centro Ippico Militare Lancieri di Aosta
Via Isaac Rabin 47, Palermo
Per contattare la struttura:091540361.

“Nel montare un cavallo, noi prendiamo in prestito la libertà.”
(Helen Thomson)

3 Commenti
  1. Buongiorno,
    complimenti per l’articolo: è davvero interessante e molto bello quello che fate!
    Volevo chiedere se ci sono progetti simili in provincia di Bergamo.
    Grazie, Giulia.

  2. La ringrazio per la sua risposta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares