mail: info@agricoltura-sociale.it

Cura del verde

come curare l'orto

La cura del verde: un percorso da curare nei minimi dettagli

Cura del verdeColtivare in maniera autonoma il proprio orto o condividere un’attività in compagnia di altre persone è sempre un’esperienza che farà parte della propria vita per sempre; coltivare pomodori, carote, zucchine e poi utilizzarle per preparare dei buoni piatti in cucina, è fonte di soddisfazione e tranquillità nel mangiare un prodotto biologico.
Avere cura del verde, del proprio orto o di quelli altrui prevede un percorso preciso da seguire e che va curato nei minimi dettagli per garantire un risultato soddisfacente. Nella fattoria “Agricoltura Sociale” offriamo la conoscenza della natura e di come trattare i fiori, le verdure e le piante senza danneggiare nulla; con dei corsi di formazione è possibile imparare a gestire un orto e, perché no, condividere assieme a tutti voi un orto in comune! Esatto, un orto dove lavorare assieme, scambiarci idee e raccogliere i frutti del nostro lavoro; un lavoro che va però seguito con dei principi sani ed equilibrati seguendo le regole di madre Natura.

I 10 consigli da seguire per avere un orto produttivo

Per poter avere un orto produttivo e saper aver cura del verde è necessario conoscere i 10 punti fondamentali che elenchiamo di seguito:

  1. Prodotti adatti alle condizioni locali: è necessario sapere quali prodotti coltivare in base anche al clima del posto; se in un determinato posto non è produttivo coltivare una specie di verdura in quanto la crescita non sarebbe visibile, scartare quel prodotto;
  2. Seminare al momento più giusto: acquistando il sacchetto dei semi, è indicato il periodo in cui poter coltivare quel determinato prodotto; alcuni hanno una tempistica più lunga altri molto meno. Affidarsi al proprio rivenditore locale è una delle soluzioni migliori per non sbagliare la resa del proprio orto;
  3. Preparazione del terreno: prima di provvedere alla semina, è necessario lavorare bene il terreno ed incorporare una notevole quantità di concime organico;
  4. Organizzare la disposizione dei prodotti: per evitare che le verdure si ammassino o che non crescano bene, è necessario misurare sia la distanza della semina e sia la profondità del terreno in cui scavare: per le piante questo aspetto è fondamentale;
  5. Dare da bere, innaffiare l’orto: prendersi cura dando da bere alle proprie piante è una delle priorità da non dimenticare, ovviamente senza esagerare. Mantenere il terreno umido al punto giusto, ed evitare incostanza altrimenti la crescita potrebbe subire delle variazioni. L’ideale sarebbe avere un sistema di irrigazione;
  6. Concimare: per garantire una crescita forte e sana sopratutto di alcune piante, è necessario concimare il terreno ma non troppo spesso. Essere in linea vuol dire concimare circa ogni 5-6 settimane;
  7. Creare una pacciamatura : con questa tecnica, cioè di ricoprire con materiale organico la superficie del suolo di pochi centimetri, aiuta a mantenere umido il terreno, evita le erbacce e protegge anche dalla pioggia incessante;
  8. Eliminare piante infestanti: assicurarsi di eliminare manualmente queste pianti che potrebbero danneggiare le altre piante buone; una buona e costante lavorazione del terreno evita la crescita di queste piante;
  9. Provvedere continuamente alla raccolta: quando nell’orto sono visibili i primi ortaggi, frutti o verdure è necessario raccoglierle altrimenti gli altri smetteranno di prodursi. La raccolta potrebbe essere anche settimanale e se non si riesce a consumare tutto, condividete!
  10. Parassiti? No grazie!: A tutti piacciono le verdure, prova ad immaginare ad un parassita! Occhio ad eventuali danni ai prodotti e curare cercando di eliminare i parassiti.

La natura offre numerose possibilità a chiunque desideri entrare a farne parte; basta avere gli strumenti e le conoscenze giuste che sicuramente Agricoltura Sociale e i suoi partners possono offrire. “Avere cura del verde“, questo è il nostro motto.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Shares