Un orto per formare? Si può fare!

orti di itaca

La cooperativa sociale Si può fare ha ideato un progetto di recupero sociale coinvolgendo nel lavoro agricolo ragazzi neo maggiorenni, il tutto finanziato attraverso una campagna di crowfounding

Una casa e un orto da coltivare sono il cuore delle attività di Orti di Itaca, un progetto ideato dalla Cooperativa sociale Si può fare, che ha l’intento di recuperare e formare ragazzi neo maggiorenni, provenienti da situazioni di disagio.

Il web è il motore di questo progetto, infatti, è proprio attraverso una campagna di crowfounding che Maristella Angeloro, la vice presidente della cooperativa e i suoi operatori, da tempo dediti alle attività socio educative, hanno deciso di dare il via a questa iniziativa. Orti di Itaca è partito da poche settimane attraverso il portale dedicato di retedeldono, dove è possibile fare una donazione in modo semplice e veloce. L’obiettivo è quello di ingrandire l’attività agricola e acquistare attrezzi per poter arrivare ad autofinanziarsi.

Ma come si articola questo interessante progetto? I ragazzi (al momento due) vivono in una casa messa a disposizione dalla cooperativa lavorando l’orto con l’obiettivo di espanderlo e renderlo fruibile per altri ragazzi che verranno accolti in futuro. L’abitazione può ospitare fino a quattro persone, per un periodo massimo di tre anni di permanenza. Tutto il lavoro è all’insegna della partecipazione della condivisione: vengono accolti ragazzi che non hanno potuto beneficiare di una famiglia solida ed equilibrata alle spalle. Gli operatori li supportano in un percorso di crescita improntato sull’autonomia e sul consolidamento delle relazioni sociali trasmettendo anche gli strumenti per affrontare al meglio il mondo del lavoro.

La Cooperativa si autodefinisce una vera e propria palestra lavorativa e di vita, utile a far sperimentare ai ragazzi le responsabilità connesse alla vita da adulti. Orti di Itaca è anche valorizzazione delle caratteristiche proprie di ogni ragazzo accolto, che vedrà crescere nel tempo la voglia di partecipare alla vita di gruppo e porterà il suo contributo alla società senza sentirsene più emarginato.

Noi di Agricoltura Sociale, vogliamo dare voce a questo progetto perchè crediamo sia un’idea valida che merita la condivisione con i nostri lettori. Se volete conoscere Orti di Itaca e le altre attività della Cooperativa Si può fare (magari dal vivo con i vostri occhi) potete trovarli nella Località Monte di Sopra, 28 a Vizzola di Fornovo di Taro in provincia di Parma e a questo indirizzo mail: info@coopsipuofare.it

Lascia un commento

Shares